Protocollo di Kyoto Fai da Te

Anche noi nel nostro piccolo possiamo dare un contributo al risparmio energetico e al miglioramento delle condizioni di vita del nostro pianeta che, sommato a quello degli altri individui, diventa notevole;

Il Protocollo di Kyoto (città giapponese dove si è tenuto questo storico incontro) è un trattato firmato nel 1997 con l’obiettivo di rallentare il riscaldamento globale della Terra. E’ stato sottoscritto da 141 nazioni per tentare di conciliare gli interessi dell’ambiente con quelli dell’economia e per fronteggiare la minaccia dell’effetto serra e dei cambiamenti climatici.

Nel Protocollo di Kyoto sono indicati gli impegni di riduzione dell’emissione dei gas responsabili dell’effetto serra (CO2, anidride carbonica soprattutto). I paesi industrializzati (anche l’Italia) si sono impegnati a che le emissioni derivanti dalle attività umane globali vengano ridotte di almeno il 5% entro il 2012, rispetto ai livelli del 1990.

Il Protocollo di Kyoto prevede impegni di riduzione differenziati da paese a paese. All’interno dell’Unione Europea, che si è prefissa un obiettivo di riduzione della CO2 dell’8%, per l’Italia l’obiettivo si traduce in un impegno che riguarda ogni cittadino. Cosa posso fare io?: il futuro lo decidiamo tutti noi

Ognuno di noi si deve sentire responsabile dello stato del Pianeta, ciascuno deve “fare la propria parte” per questo motivo, per poter redigere un “proprio” protocollo di Kyoto si può impegnare prima verso sè stesso e poi verso gli altri a dare il proprio impegno. Si può accedere attraverso …

http://goo.gl/forms/1OXFv7wiiW

Lascia un commento